Registrazione del dominio e web hosting: come sceglierli

Pubblicato il da Lorenz

Se volete mettere online il vostro sito web avrete due possibilità: affidarvi a un servizio gratuito o registrare un dominio e scegliere l’hosting più adatto a voi, se propendete per questa seconda opzione, cercherò di darvi alcuni consigli per aiutarvi a scegliere.

Scegliere dominio e hosting per un sito

Un sito su un hosting gratuito, con dominio del tipo vostronome.nomeservizio.ext può andar bene per iniziare, soprattutto per un sito amatoriale, ma a fronte di un investimento di poche decine di euro l’anno, per un sito aziendale è decisamente consigliabile registrare un dominio del tipo vostronome.ext e scegliere l’hosting più adatto a voi.

Per aiutarvi nella scelta iniziamo a fare alcune distinzioni, si tratta di semplificazioni che potrebbero far storcere il naso ai più esperti tra voi, ma servono a darvi una prima idea.

Potrete acquistare un pacchetto di dominio + hosting + eventuali altri servizi come mail e database a partire da circa 20 euro l’anno e avrete tutto quello che vi serve per mettere online il vostro sito.

Oppure potrete registrare un dominio con gestione DNS e puntarlo poi su un hosting acquistato a parte. Questa soluzione è adatta in particolare per gli utenti più esperti o per chi si trova, per lavoro o per hobby, a gestire molti siti e domini.

Hosting Windows o Linux

Qualunque sia la vostra scelta, dovrete decidere tra hosting Linux o Windows. Probabilmente, come la maggior parte degli utenti, sul vostro computer avrete un sistema operativo Windows, ma per i server le cose sono diverse e il sistema più utilizzato è di gran lunga Linux.

Se per il vostro sito utilizzate degli script in PHP o necessitate di gestire in piena autonomia i permessi di files e cartelle, volete effettuare l’url rewrite, accedere alle librerie per ridimensionare le immagini, e molto altro ancora, il mio consiglio è di optare per un hosting Linux.

Se il vostro sito è sviluppato in ASP e magari utilizza un database Access dovrete propendere invece per un asp hosting Windows.

Una volta deciso il sistema operativo, chiedetevi se vi servono altri servizi, come database MySql, un certo numero di caselle email, ecc.

Veniamo ora a un altro aspetto fondamentale, e forse il più complesso, le prestazioni del web hosting server.

In linea di massima, diffidate da chi per pochi euro, su un hosting condiviso, vi promette spazio e banda per il trasferimento dei dati illimitati.

Cercate piuttosto di prevedere di quanto spazio avrete bisogno per caricare online i vostri materiali e quanto traffico potrebbe generare il vostro sito. Non si tratta di una previsione facile, quindi nella scelta dell’hosting service cercate di preferire le società che vi permettono di acquistare spazio, banda o altri servizi aggiuntivi in ogni momento, quando se ne verificherà la necessità.

1 Serverraum im CERN (Schweiz)1 Server room in CERN (Switzerland) | SoServer room with grass!

Commenta il post